Sarri rischia l’esonero, Guardiola non ci sta: ‘Io mai in discussione al mio primo anno, gli serve tempo. Su Conte…’ | Mercato



L’allenatore del Manchester City Pep Guardiola ha parlato anche del difficile momento del collega Maurizio Sarri, secondo alcuni tabloid a rischio esonero col Chelsea, a due giorni dalla finale di Coppa di Lega: “Nel mio primo anno il club non ha mai dubitato di me, non è mai stato detto dai media che sarei stato licenziato se avessimo perso questa o quella partita. A volte la situazione è difficile da affrontare e c’è bisogno di tempo. Il discorso è lo stesso anche per Maurizio. C’è bisogno di tempo e la gente qui mi ha supportato”.

Una situazione quella di Sarri simile a quella vissuta dal suo predecessore Antonio Conte: “Sono rimasto sorpreso dal fatto che quando Conte ha vinto il titolo e perso una o due partite all’inizio della stagione successiva, la gente ha iniziato a dire che sarebbe stato licenziato. Ho detto, ‘Wow, ma due o tre mesi fa hanno vinto la Premier League'”.