Pininfarina, Bosch Engineering e Benteler insieme per supercar Ev



 
Sviluppo congiunto di una piattaforma Ev a elevate prestazioni. E’ questo l’obiettivo della collaborazione strategica siglata da Michael Perschke, Ceo di Automobili Pininfarina, Johannes-Jörg Rüger, Ceo di Bosch Engineering, e Ralf Göttel, Ceo di Benteler.
 
L’annuncio del partenariato, che porterà all’identificazione del miglior concept tecnico e del potenziale di mercato per la nuova piattaforma su cui si baseranno le future vetture Automobili Pininfarina, è stato diffuso in occasione del salone internazionale dell’auto di Francoforte.
 
Inoltre, Automobili Pininfarina, Bosch Engineering e Benteler si sono impegnate ad analizzare le opportunità di sviluppo di una base per le vetture elettriche a elevate prestazioni di altre case automobilistiche.
 
Una scelta dettata dalla necessità di realizzare ulteriori sinergie e consentire una più veloce diffusione della mobilità elettrica in tutti i segmenti di mercato, compresi quelli che stanno mostrando un forte incremento come il comparto del lusso e delle high performance.
 
“L’annuncio di oggi rappresenta un punto cruciale e trasformativo per Automobili Pininfarina – ha dichiarato Michael Perschke, Ceo di Automobili Pininfarina – insieme ai nostri partner utilizzeremo la nostra posizione di leadership nel campo della progettazione e le nostre capacità ingegneristiche di prim’ordine per far progredire significativamente la nostra missione: introdurre sul mercato un portfolio di veicoli elettrici di lusso a elevate prestazioni.
Lo sviluppo della nostra hypercar elettrica Battista ha dato prova che con i giusti partner possiamo progettare e costruire auto elettriche di lusso assolutamente innovative, tecnicamente evolute e soprattutto bellissime.
La nostra ambizione è favorire la crescita e l’espansione del mercato Ev con ulteriori offerte nei segmenti del lusso e delle performance, un traguardo che siamo certi sarà accolto con entusiasmo tanto dagli appassionati di automobili quanto dai clienti attenti all’ambiente”.
 
“Grazie alla collaborazione con Bosch Engineering e Benteler – ha proseguito Perschke – sono fiducioso della nostra capacità di introdurre sul mercato una piattaforma Ev a elevate prestazioni e realmente innovativa, che accelererà l’adozione di veicoli a zero emissioni, specialmente nel settore del lusso.
Benché altre piattaforme Ev siano attualmente in fase di sviluppo, questa collaborazione rappresenta la prima iniziativa che coinvolge tre partner di rilevanza mondiale nella creazione di una piattaforma appositamente pensata per il programma di sviluppo di vetture elettriche di lusso a elevate prestazioni di Automobili Pininfarina e potenzialmente di altre marche automobilistiche che intendono compiere progressi in questo settore”.
 
Da parte sua Automobili Pininfarina aveva già anticipato il piano strategico (design splendido, lusso raffinato e prestazioni entusiasmanti) che contempla il lancio sul mercato di una famiglia di vetture elettriche lussuose e con performance di spicco che arriveranno dopo il debutto della hypercar elettrica Battista la cui produzione sarà avviata in Italia per la fine del prossimo anno.
 
“Dal settore della mobilità elettrica emerge una domanda sempre più pressante di soluzioni di sistema – ha sottolineato Johannes-Jörg Rüger, Ceo di Bosch Engineering – Grazie alle nostre competenze e capacità nell’integrazione di tecnologie e sistemi, possiamo svolgere un ruolo decisivo nell’introduzione sul mercato di vetture elettriche di alta qualità anche nel segmento delle automobili a elevate prestazioni.
Riconosciuti a livello internazionale per il nostro costante impegno nei confronti di qualità e affidabilità, l’area principale della collaborazione riguarderà i sottosistemi quali impianto frenante e sterzante, controllo del veicolo e assistenza alla guida.
Contribuiremo inoltre con le nostre conoscenze nei campi delle architetture elettriche ed elettroniche e dei concetti di sicurezza. In qualità di fornitore di servizi di engineering, Bosch Engineering vanta un’esperienza e un know-how significativi, maturati nel corso di numerosi anni, durante i quali abbiamo messo a frutto le nostre competenze nell’integrazione di componenti a livello di sistema e attività di applicazione e calibrazione personalizzate”.
 
“Automobili Pininfarina trarrà vantaggio dalle nostre soluzioni su misura per la mobilità elettrica, che si tradurranno in un tempo di sviluppo più rapido – ha spiegato Ralf Göttel, Ceo di Benteler – Siamo felici di collaborare con un partner del calibro di Automobili Pininfarina e siamo ansiosi di vedere i primi risultati positivi frutto della nostra collaborazione”.
 
“L’offerta di soluzioni per la mobilità elettrica è un passaggio naturale per Benteler. Per esempio, realizziamo soluzioni per telai elettrificati, sistemi per lo stoccaggio delle batterie e il Benteler Electric Drive System 2.0 – ha aggiunto Marco Kollmeier, vicepresidente della divisione Electro-Mobility di Benteler – Di conseguenza potremo aiutare le case automobilistiche a sfruttare le crescenti opportunità che la mobilità elettrica offre ai clienti, alla società e agli stessi costruttori”.
 
“La bellezza della tecnologia elettrica risiede nel fatto che la combinazione di batterie, motori e telai offre un concetto relativamente modulare su cui sviluppare una gamma di vetture – ha concluso Christian Jung, chief technical officer di Automobili Pininfarina – La sfida più ardua consiste nel trasformare in realtà questa teoria e questo concetto flessibile, e farlo a un ritmo che favorisca e soddisfi la rapida crescita della domanda Ev.
Crediamo che la nostra collaborazione con Bosch Engineering e Benteler ci permetterà di superare con successo questa sfida, mentre valuteremo ulteriormente il potenziale di una piattaforma che risponda ai requisiti particolari di una gamma di vetture elettriche di lusso a elevate prestazioni”. (m.r.)

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA


Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *