Orlandi choc, costretto al ritiro per una patologia cardiaca: ‘Salvato dai medici’ | Primapagina




E’ un’altra settimana che si chiude in modo decisamente negativo in Serie C. Oltre alle ulteriori penalizzazioni che sono state comminate nei confronti di Cuneo e Reggina, infatti, è arrivata una notizia ben peggiore, perché l’Entella ha comunicato con una nota ufficiale che la carriera Andrea Orlandi è giunta al termine. Alla base dell’addio forzato al rettangolo verde del calciatore spagnolo c’è, stando a quanto riportato dalla società, un problema cardiaco che ha escluso la possibilità di ogni tipo di ritorno in campo. L’idoneità non è stata concessa e la situazione appare non reversibile. Orlandi, che è arrivato in Liguria appena qualche mese fa dal Chennaiyin, club del campionato indiano, non è mai riuscito a scendere in campo con la maglia dell’Entella a causa di questa patologia cardiaca che lo ha costretto ad interrompere bruscamente la sua carriera.  Bisogna comunque sottolineare che grazie alla presa di posizione della società, che ha organizzato ulteriori controlli a seguito dei primi problemi è stata, probabilmente, salvata la vita di un ragazzo di appena 35 anni. Il che resta certamente la nota più positiva di una settimana altrimenti nera, nerissima per il nostro calcio. 

IL COMUNICATO – L’Entella, comunque, ha voluto comunicare tutta la sua vicinanza al ragazzo con un comunicato sulle pagine social ufficiali della società, mandando un messaggio di incoraggiamento ad Orlandi, che sta vivendo giorni estremamente difficili: ”Andrea Orlandi deve interrompere l’attività agonistica. A seguito di approfonditi accertamenti strumentali è emersa una patologia cardiaca che purtroppo lo costringe a concludere improvvisamente la sua carriera. Si ringrazia per la preziosa collaborazione il dott. Corsiglia del Laboratorio Albaro di Genova, il professor Brignole ed il dott. Maggi dell’U.O. di cardiologia dell’ospedale di Lavagna, il professor Zeppilli e l’equipe medica dell’Unità Operativa Complessa di Medicina dello Sport del Policlinico Gemelli di Roma. Per l’Entella e’ da sempre prioritaria la salute dei propri calciatori e anche in questo caso, abbiamo voluto compiere una serie di accertamenti supplementari che hanno evidenziato questa patologia, salvando probabilmente la vita al calciatore. In queste settimane abbiamo conosciuto Andrea, una persona perbene, equilibrata, matura che ha saputo reagire alla notizia con grande carattere e forza di volontà. Gli auguriamo di iniziare una seconda vita e ottenere nuovi grandi successi. All’Entella, se lo vorrà, troverà sempre il sostegno che merita”. Queste, invece, le parole del calciatore, che ha ringraziato la Virtus Entella: “Vorrei ringraziare la Virtus Entella e tutti coloro che fanno parte di questa bellissima famiglia. In questi pochi giorni a Chiavari ho trovato gente stupenda con una sensibilità fuori dal comune. Dal presidente Gozzi che ringrazio sinceramente, a tutti i giocatori, mister Boscaglia e i membri dello staff. Un pensiero speciale va allo staff medico che mi è stato vicino in un momento difficile e mi ha probabilmente salvato la vita. Tifo per voi e sono sicuro che la squadra ritroverà presto la cadetteria, il minimo che questa società merita. Grazie ancora di cuore a tutti”.

GIRONE A – L’Entella, nonostante i problemi legati alla situazione Orlandi, trova un successo fondamentale nel big match contro il Piacenza, vinto per 3-1. Liguri che, quindi, salgono al primo posto solitario in classifica, nonostante le diverse partite da recuperare sulle dirette inseguitrici. La Pro Vercelli cade in casa contro il Pisa e si vede scavalcare sia dall’Entella che dall’Arezzo, capace di vincere di misura contro l’Olbia e portarsi al secondo posto a -3 dalla nuova capolista. Porta a casa tre punti anche al Juventus U23 che dopo un periodo di appannamento sta ritrovando la migliore condizione atletica e, soprattutto, mentale. 

Risultati: Gozzano-Alessandria 1-1; Arzachena-Cuneo 0-0; Pro Patria-Albissola 2-0; Carrarese-Pontedera 1-0; Pro Vercelli-Pisa 1-2; Juventus U23-Lucchese 1-0; Arezzo-Olbia 1-0; Entella-Piacenza 3-1. Da giocare: Pistoiese-Siena. Non giocata: Pro Piacenza-Novara annullata.

Classifica: Entella 52****, Arezzo 49, Pro Vercelli 46***, Piacenza 46, Pro Patria 43, Carrarese 43, Siena 42**, Pisa 42*, Novara 38, Pontedera 33, Gozzano 31, Juventus U23 29, Olbia 28, Alessandria 27*, Pistoiese 24**, Albissola 19, Cuneo 19*, Arzachena 18, Lucchese 13*. 

GIRONE B – Prosegue la marcia del Pordenone, che è tornato a fare la voce grossa in campionato, liquidando anche la pratica Fermana e mantenendo 7 lunghezze di vantaggio sulla Triestina seconda, che non accenna a mollare il colpo. Vincono anche Feralpisalò, stabilmente terza, e Imolese, che dopo due partite senza successi torna a riassaporare il gusto della vittoria nella sfida interna contro la Vis Pesaro. Buon successo anche per il Monza che prosegue nella propria rincorsa ai primi posti della classifica, in attesa dei playoff estivi che restano il grande obiettivo della società di Berlusconi. Risultati: Gubbio-Feralpisalò 0-3; Sudtirol-Rimini 1-0; Triestina-Renate 2-0; Fermana-Pordenone 0-1; Monza-Fano 1-0; Ravenna-Teramo 1-3; Albinoleffe-Giana Erminio 2-0; Imolese-Vis Pesaro 2-0; Sambenedettese-Ternana 2-0; Virtus Verona-Vicenza 1-0.

Classifica: Pordenone 57, Triestina 50, Feralpisalò 49, Sudtirol 45, Imolese 45, Monza 43, Ravenna 39, Fermana 37, Sambenedettese* 37, Vicenza 36, Vis Pesaro 33, Ternana* 32, Gubbio 32, Renate 31, Rimini 31, Teramo 31, Albinoleffe 28, Fano 28, Giana Erminio 26, Virtus Verona 25.

GIRONE C – Vince la Juve Stabia che allunga a +6 sul Trapani, bloccato sul 2-2, a sorpresa, dalla Cavese. Alza definitivamente bandiera bianca anche il Catania, sconfitto per 2-0 dalla Viterbese e ormai fuori dalla lotta al primo posto, che resta ormai una questione a due tre Juve Stabia, ampiamente favorita, e Trapani. Continua a vincere, invece, il Catanzaro, che si conferma la grande sorpresa del girone. Successo per 1-0 sul Monopoli e balzo in classifica al terzo posto a -4 dalla seconda piazza del Trapani. 

Risultati: Viterbese-Catania 2-0; Rende-Virtus Francavilla 3-1; Trapani-Cavese 2-2; Catanzaro-Monopoli 1-0; Vibonese-Casertana 1-1; Juve Stabia-Reggina 1-0. Da giocare: Paganese-Bisceglie. Rinviate: Siracusa-Rieti; Potenza-Sicula Leonzio.

Classifica: Juve Stabia 61*, Trapani 55, Catanzaro 51**, Catania 50*, Casertana 39*, Monopoli 38*, Reggina 37, Vibonese 36, Potenza 35**, Rende 35, Virtus Francavilla 33**, Viterbese 32***avese 32**, Sicula Leonzio 31*, Siracusa 25*, Rieti 22**, Bisceglie 22*, Paganese 9**.



Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *