Opel, la tecnologia IntelliLux Led matrix per sconfiggere il buio



 
Vedere di notte come di giorno. Così Opel sconfigge l’oscurità sui modelli Corsa, Corsa-e, Astra e Insignia grazie all’adozione  proiettori IntelliLux Led matrix.
Proseguendo nel suo percorso di “democratizzazione della tecnologia”, la casa tedesca introduce ora i fari anteriori a matrice full Led antiabbagliamento nel segmento delle vetture di piccole dimensioni, altrimenti disponibile solo su vetture alto di gamma.
 
I fari anteriori full Led con numerose funzioni automatiche sono disponibili di serie anche su Grandland X e Mokka X, mentre sono disponibili come optional per Astra, Corsa e Crossland X i fari anteriori a Led a risparmio energetico, in grado di contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2.
 
Il fascio luminoso offerto dai fari IntelliLux Led matrix è decisamente superiore a quello dei proiettori allo xeno o dei tradizionali sistemi perché è più preciso e più potente rendendo così più sicura e confortevole la guida nell’oscurità.
 
Il guidatore poi non si deve preoccupare di abbagliare i veicoli che incrocia (i singoli Led possono essere spenti nel giro di millisecondi) e non appena la vettura esce dal contesto urbano, i fari anteriori a matrice attivano automaticamente la modalità abbagliante e regolano continuamente la lunghezza e la distribuzione del cono di luce, indipendentemente dal fatto che la vettura viaggi in autostrada, strade di campagna o affronti una curva.
 
In base al modello, 8, 16 o 32 segmenti Led si adattano rapidamente e in modalità automatica al contesto in cui si trova la vettura. Da segnalare poi che i fari a Led matrix hanno una portata che arriva fino a 400 metri permettendo così al guidatore di avere più tempo per reagire in caso di un improvviso ostacolo.
 
La tecnologia d’illuminazione avanzata è disponibile non solo su Insignia, Astra e Corsa, ma anche in altri segmenti come, ad esempio, per i suv compatti Grandland X e Mokka X equipaggiati con fari adattivi a Led Afl supportati da telecamera.
 
I fari anteriori a Led Afl offrono fino a otto regolazioni diverse dell’intensità di illuminazione: per la città, strade di campagna, autostrade, curve, svolte e parcheggio, oltre all’assistenza abbaglianti e alla commutazione automatica alla modalità anabbagliante.
 
Inoltre per abbattere ulteriormente le emissioni di CO2, il marchio del lampo propone fari anteriori a Led a elevata efficienza anche sulle nuove Astra e Corsa e, secondo la casa, ogni faro consuma soltanto fra i 13 e i 14 Watt in modalità anabbagliante, che corrisponde a un risparmio energetico dell’80% rispetto ai fari alogeni.
In media, i fari anteriori a Led già soltanto sulla versione d’ingresso della compatta Corsa permettono un risparmio di 1,3 grammi di CO2 per chilometro (ciclo Nedc).
 
Insomma i vantaggi che possono essere ottenuti attraverso le avanzate tecnologie di illuminazione non si esauriscono soltanto con una migliore visibilità al buio ma possono offrire il loro contributo anche nella costante ricerca dell’abbattimento delle emissioni inquinanti. (m.r.)

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA