Milan, Rodriguez è insostituibile | Primapagina




Indispensabile, più di qualsiasi giocatore della rosa. Ricardo Rodriguez è l’uomo in più del Milan, il valore aggiunto di Gattuso che allo svizzero, in questa stagione, non ha mai rinunciato. La tesi è confermata dai numeri, l’ex terzino del Wolfsburg, infatti, ​continua ad essere il giocatore rossonero più impiegato con 2618 minuti complessivi tra campionato, Coppa Italia ed Europa League. Sempre presente, sempre a metterci la faccia, sempre a metterci la personalità, contro tutto e contro tutti. Perché RR ha saputo incassare le critiche e rispondere sul campo, si è guadagnato con grande applicazione la fiducia e la stima del suo allenatore, che ha imparato ad apprezzare le sue doti tecniche (“​a livello tecnico è uno dei più forti che abbiamo, fa sembrare facili cose che non sono facili. Gli arrivano le pallacce ma le fa passare facili, per come gestisce la palla ne esce sempre bene, ha padronanza a livello tecnico” ha detto Rino di lui) e la sua leadership. 

NON SI VENDE – Se fosse per Gattuso Ricardo Rodriguez resterebbe al Milan ancora per tanti anni, ma al momento non c’è certezza a riguardo. Non che Leonardo e Maldini, con i quali c’è stato un confronto la scorsa estate, abbiano altre idee, almeno per il momento, semplicemente la posizione dello svizzero non è una priorità da risolvere. Il campione del mondo under 17 nel 2009 ha il contratto in scadenza nel 2021, il Milan non ha nei piani la sua cessione, ci sarà tutto il tempo per ridiscutere un nuovo accordo. Per buona pace di Borussia Dortmund e Monaco, che hanno da tempo il suo nome sul taccuino.



Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *