Marotta: ‘Presto l’ufficialità di Godin. Siamo fiduciosi per il rientro di Icardi’ | Primapagina




Prima dell’inizio di Inter-Rapid Vienna, l’ad dell’Inter Beppe Marotta ha parlato a Sky Sport della situazione di Mauro Icardi e non solo: “Se Lautaro può essere il futuro dell’Inter? Certamente sì, è un giovane molto interessante che sta trovando confidenza con la maglia da titolare. Deve trovare la giusta confidenza che può farlo diventare titolare di questa squadra”.

ICARDI – “Quando potrà tornare? Voi siete molto informati, più di noi. Lo aspettiamo, non ho nulla da aggiungere a quanto detto dai dirigenti in modo esaustivo. Siamo fiduciosi in un suo rientro quanto prima, quando riprenderà dal suo fastidio al ginocchio”.

SENZA ICARDI – “Risposta positiva del gruppo? La comunicazione è stata fatta come logico che sia da parte di tutti. Non credo che bisogna arrivare a queste considerazioni per ottenere il massimo come prestazioni. Per noi è un dispiacere: i giocatori sono professionisti, devono fare il loro dovere. Ma c’è comunque un atteggiamento di grande apertura anche perché Icardi è un nostro giocatore”. PRIMO BIMESTRE NERAZZURRO – “Il mio lavoro comporta di conoscere un mondo in maniera approfondita, ma non mi sono spaventato quando ho accettato e non mi spavento adesso. C’è grande professionalità, bisogna dare le giuste motivazioni per tornare ai fasti di un tempo”.

GODIN – “Cos’ho pensato al suo gol? Sono contento, siamo molto avanti nella trattativa ed è stato bello vederlo segnare. Poi per il resto non mi esprimo, diciamo che sono molto ottimista e credo che quanto prima arriveremo ad una comunicazione ufficiale”.

ANCORA ICARDI – “Sì, la società è sopra tutto. C’è un club come il Copenaghen che ha nello stemma uno slogan che dice: ‘Niente sopra la società’. Perché niente è sopra la società e andiamo avanti con questo motto in testa”.
 



Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *