L’Ajax domina ma perde: il Real Madrid passa 2-1 grazie ad Asensio | Champions League



Il graffio della grande squadra. Il Real Madrid passa 2-1 ad Amsterdam contro l’Ajax, grazie a un gol quasi al fotofinish di Asensio ma, senza troppi giri di parole, non è giusto così. Un risultato che indirizza la qualificazione, un risultato bugiardo, perché per quello che si è visto i padroni di casa meritavano decisamente di più. Raramente si è vista una Casa Blanca così in difficoltà, l’Ajax a tratti fa quello che vuole, spinta da un pressing asfissiante e una qualità pazzesca in attacco, ma quando si tratta di concretizzare si perde. Il Real Madrid se la cava nel primo tempo, quando il Var giustamente annulla il gol di Tagliafico per fallo di Tadic su Courtois (a proposito, la papera è incredibile), poi nella ripresa, trascinato da Vinicius, trova il gol del vantaggio con Benzema. Il meritato pareggio arriva con Tadic, ma Asensio, entrato dalla panchina, buca Onana per il gol vittoria a tre dal 90esimo. Nel recupero Courtois dice di no a Dolberg, finisce 2-1 Real. Che vede i quarti di finale. 

 

 

 









 



Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *