Inter, una cooperativa per non far rimpiangere Icardi | Mercato



La Gazzetta dello Sport parla di Inter e spiega come l’Inter, per segnare anche senza Icardi, abbia bisogno del totale impegno di tutto il gruppo. 

“L’argentino in campionato è fermo a 9, l’anno scorso chiuse a 29. Allora fu record personale, ma le medie a partita in carriera non sono mai scese molto. A recuperare il bottino di gol può pensare una cooperativa («Ogni giocatore cerca di dare qualcosa in più» ha detto Spalletti), ma la casella del centravanti va occupata da un singolo. Finora ci ha pensato Lautaro Martinez, il sostituto naturale, con un solo gol (da quando è titolare, al Rapid), ma pagelle positive. Il Toro non è altrettanto letale in area (sarebbe sorprendente se lo fosse), ma aggiunge qualcosa a livello di dialogo con i compagni e costruzione. Lautaro però non aveva mai iniziato due gare di fila all’Inter, ora è a quota quattro e Cagliari sarà la quinta. A Firenze ha mostrato i primi segni di una certa «usura» da impegni ravvicinati, con qualche scatto in meno rispetto al recente passato. Le prossime settimane prevedono gare ogni tre giorni, impensabile che Martinez le giochi tutte”.