Inter: spogliatoio frastagliato, la Curva si presenta in Pinetina | Primapagina



Guerre intestine, caso Icardi, allenatore e dirigenti in bilico. Alla vigilia del derby l’Inter si presenta così, frastagliata nello spogliatoio e negli uffici della società. I tifosi sono saturi ,hanno intuito da tempo che per molti la maglia è passata in secondo piano e per questo motivo la Curva, al triplice fischio della sfida contro l’Eintracht, ha chiamato a sé la squadra chiedendo di tirare fuori gli attributi. Un messaggio chiarissimo, rinnovato all’intero gruppo anche nel pomeriggio da una delegazione di tifosi presentatasi in Pinetina con l’obiettivo di caricare un ambiente depresso, o comunque distratto.

L’INTER PRIMA DI TUTTO – I tifosi hanno voluto chiarire soprattutto questo concetto: l’Inter deve venire prima di qualsiasi altro aspetto di natura personale. La prestazione offerta giovedì sera contro l’Eintracht ha fatto scattare l’allarme e lo stesso approccio al derby potrebbe risultare fatale anche in vista del proseguo della stagione, viste le scorie che una partita come questa può lasciare. L’Inter arriverà alla sfida priva di Icardi e Nainggolan, Spalletti ritroverà invece Brozovic e Lautaro Martinez. L’argentino, al contrario di molti altri, piace molto per spirito di dedizione e atteggiamento. Non a caso Spalletti ha puntato tutto su di lui: “Ha le carte in regola per decidere il derby”. Il tecnico ci spera, i tifosi anche…



Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *