Inter-Rapid Vienna 2-0 LIVE: Vecino e Ranocchia chiudono la pratica | Primapagina



Dopo le partite di Champions League con l’impegno della Juve a Madrid e quelli di Lazio e Napoli contro Siviglia e Zurigo in Europa League, torna in campo questa sera alle 21 anche l’Inter nelle gara dello Stadio Giuseppe Meazza di Milano valida per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. I nerazzurri, ancora profondamente scossi dal caso Icardi dopo le problematiche evoluzioni delle ultime ore che lasciano il dubbio su quando l’argentino potrà tornare in campo, ricevono gli austriaci del Rapid Vienna, dopo la vittoria ottenuta per 1-0 all’Allianz Stadium sette giorni fa. Il tecnico Luciano Spalletti non vuole brutti scherzi dai suoi contro una squadra aggressiva e certamente coriacea, ma che ha già dimostrato a Vienna di non poter fare particolarmente male all’Inter. In attacco fiducia ancora al sostituto di Icardi, Lautaro Martinez, decisivo all’andata con il rigore procurato e trasformato. Il Rapid dal canto suo proverà l’impresa, dopo essere tornato alla vittoria in campionato nell’ultimo turno, ​ma negli ultimi 10 incontri contro le squadre italiane non si è verificato nessun successo degli austriaci.

STATISTICHE E PRECEDENTI – Dall’esordio della competizione (2009-10), il Rapid Vienna è la squadra che ha perso più volte in Europa League (23). Il Rapid Vienna non ha vinto nessuna delle ultime dieci partite nelle competizioni europee contro squadre italiane (tre pareggi e sette sconfitte). Infatti, l’ultima vittoria è arrivata in Coppa UEFA nel settembre 1990 ed è stata proprio contro l’Inter (2-1). L’ultima squadra austriaca a vincere in Italia è stata il Red Bull Salisburgo contro la Lazio nel settembre 2009 (Europa League). L’Inter cerca di raggiungere gli ottavi di finale in una competizione europea per la prima volta dal 2014/15. quando fu eliminato dal Wolfsburg. Nella sfida d’andata ci sono stati 8 cartellini gialli, di cui 4 dal minuto 81 in poi. Solo in tre partite di questa edizione dell’Europa League ci sono stati più gialli.

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

Inter (4-2-1-3): Handanovic; Cedric, Ranocchia, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Nainggolan; Candreva, Lautaro, Perisic.

Rapid Vienna (4-2-3-1): Strebinger; Potzmann, Sonnleitner, Hofmann, Bolingoli; Ljubicic, Grahovac; Murg, Knasmullner, Ivan; Pavlovic. 

DOPO LA PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE L’APPROFONDIMENTO DI ALBERTO POLVEROSI PER 100° MINUTO







Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *