Il Milan vuole Bruno Fernandes | Primapagina




Il ragazzo è diventato uomo: Bruno Miguel Borges Fernandes, meglio noto come Bruno Fernandes, sta disputando da trequartista dello Sporting Lisbona la migliore stagione della propria vita calcistica, con la bellezza di 22 reti e 11 assist tra campionato e coppe. Per questo il classe 1994, in rete anche stasera nel match di Europa League contro il Villarreal, è finito nel mirino di alcuni tra i più importanti club europei, con Milan e Liverpool intenzionati a darsi battaglia per acquistarlo.

SOTTO OSSERVAZIONE – I rossoneri apprezzano il calciatore portoghese, che ha già giocato in Italia con le maglia di Novara, settore giovanile nel quale è cresciuto dopo essere stato prelevato giovanissimo dal Boavista, Sampdoria e Udinese: la dirigenza del Milan lo sta osservando con grande interesse ed è pronta a formulare un’offerta per acquistarlo a giugno, nonostante lo Sporting Lisbona lo voglia blindare, prolungandogli il contratto in scadenza nel 2023 di un anno e mantenendo la clausola da 100 milioni di euro.  PARAMETRI IDEALI, E’ IL CENTROCAMPISTA MIGLIORE D’EUROPA – L’età, 25 anni, i parametri economici, circa 30 milioni di euro di valore, e il ruolo rispettano ciò che il club rossonero sta cercando: Bruno Fernandes è un pallino del Milan sin dai tempi di Berlusconi e Galliani e oltre ad essere il centrocampista puro che fa più gol in Europa è dotato di una versatilità, una duttilità e una fantasia che lo rendono in grado di agire sia come mezzala che come trequartista o esterno offensivo. Leader dello Sporting, di cui è diventato capitano dopo l’addio di Nani, è da sempre convinto che un giorno avrebbe giocato in una grande squadra: ora l’occasione sembra essere arrivata. 

@AleDigio89