Hyundai ed Enel X, insieme per l’auto elettrica



Enel X e Hyundai insieme per l’auto elettrica. Da qui l’idea di proporre ai clienti Kona Electric e Ioniq Electric soluzioni integrate per la ricarica domestica e pubblica. I clienti che sceglieranno le versioni elettriche di Kona e Ioniq, annuncia infatti una nota, potranno usufruire dell’installazione della infrastruttura di ricarica domestica ‘JuiceBox’ di Enel X. L’offerta comprende anche la possibilità di ricaricare l’auto presso le infrastrutture di ricarica pubbliche di Enel X, in Italia e in Europa, anche in modalità fast.

“Siamo felici di aver stretto un’alleanza che semplificherà il passaggio all’elettrico e che rappresenta un ulteriore passo in avanti nel processo di transizione verso una mobilità interamente sostenibile”, commenta Alessio Torelli, responsabile Enel X Italia. “Le nostre soluzioni innovative permetteranno a chi sceglie i veicoli elettrici Hyundai di fare il pieno di energia comodamente a casa e di accedere alla rete di stazioni di ricarica standard e fast, più capillare d’Italia e d’Europa”.

“Siamo orgogliosi di poter offrire ai nostri clienti questo nuovo servizio, studiato insieme a un partner di eccellenza come Enel X: una soluzione che segue il cliente dal momento dell’acquisto, alla consulenza personalizzata e all’installazione domestica, sino alla ricarica anche fuori casa”, è il commento di Andrea Crespi, direttore generale Hyundai Italia. “Grazie a iniziative come questa, insieme a una gamma elettrica efficiente e tecnologicamente avanzata, rendiamo la mobilità elettrica sempre più reale, pratica e libera da preoccupazioni come la ricarica e la garanzia. Un vero fiore all’occhiello per Hyundai in Italia”.
 

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA


Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *