Genoa, Zukanovic: ‘Col Chievo più difficile di quanto appaia’ | Serie A




Lo 0-0 rimediato dal Genoa in casa del Chievo non sembra deludere molto uno degli ex della gara, il difensore rossoblù Ervin Zukanovic

“Era una partita, come sapevamo, molto difficile – ha dichiarato il bosniaco a fine gara – Loro non avevano niente da perdere e hanno lottato fino alla fine. Non è stata una bella partita da vedere per tutte e due ma almeno siamo riusciti a prendere un risultato positivo. Abbiamo fatto un po’ fatica a costruire gioco, in questo dobbiamo migliorare assolutamente. Quando c’è più possesso palla, possiamo diventare ancor più pericolosi.”

Il punto ottenuto al Bentegodi permette al Genoa di distanziarsi ulteriormente dalla zona calda della classifica. Tuttavia una vittoria sicuramente alla portata del grifone avrebbe garantito una possibile svolta per il proseguo della stagione:
“Potevamo vincere la partita, sarebbe iniziato per noi un campionato diverso – ha proseguito Zukanovic – è ancora aperto, tutti pensano che la prossima sia facile ma queste partite sono tutte difficili. Le squadre si chiudono, lottano. Prossima settimana ne abbiamo un’altra molto difficile. Tutti pensavo che con il Frosinone si prenderanno tre punti: calma. Anche la Roma ha fatto fatica con loro. Nulla è facile: dobbiamo dare tutto e fare un passo in avanti per cercare questi risultati, però quello che penso è che dobbiamo lavorare con la mentalità giusta e prendere un buon risultato ogni settimana. Ora abbiamo una continuità di risultati e così dobbiamo andare avanti fino all’ultima partita perché l’anno scorso è successo il contrario e abbiamo perso le ultima 7/8 gare: questo significa mentalità sbagliata”.

Tra le note positive resta comunque una striscia di risultati utili salita a 5 gare consecutive:

“Sono arrivati giocatori che hanno questa mentalità, sono professionisti e hanno carattere: vogliono lavorare giorno per giorno e così si crea una mentalità. Dobbiamo restare fino alla fine e non mollare. Ora c’è l’opportunità di fare un bel campionato, dobbiamo stare con la testa giusta.”



Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *