Fia Motorsport Games, tutto pronto per le Olimpiadi dei motori



 
Roma capitale del motorismo sportivo. Dal 31 ottobre al 3 novembre prossimi è in programma la prima edizione dei “Fia Motorsport Games”, ovvero una tre giorni di sport, corse ed emozioni nella Capitale e sulla pista dell’Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga.
 
Le “Olimpiadi” del motorsport sono organizzate  dalla Federazionei Internazionale dell’automobile e la prestigiosa kermesse si svolgerà per la prima volta nel nostro Paese grazie all’impegno dell’Automobile Club d’Italia e del suo presidente Angelo Sticchi Damiani.
 
A sfidarsi per la conquista delle sei medaglie d’oro assegnate dalla manifestazione nelle diverse specialità, saranno diciotto agguerriti team provenienti da tutto il mondo.
 
I colori italiani saranno tenuti altti da Federico Sceriffo nella Drifting Cup, Gianluca e Giorgio Roda nella GT Cup, Enrico Bettera nella Touring Car Cup, Paolo  Gallo ed Emma Segattini nella Karting Slalom Cup e Stefano Conte nella Digital Cup.
 
Da segnalare poi che giovedì 31 ottobre le auto protagoniste dei Fia Motorsport Games saranno esposte a partire dalle ore 8 a piazza del Popolo, nel cuore del centro storico capitolino, per spostarsi successivamente in parata alle 13,30 fino a piazza Arco di Costantino, dove alle 18, si svolgerà la cerimonia di inaugurazione alla presenza della sindaca di Roma, Virginia Raggi, del presidente Fia, Jean Todt, e del presidente Aci, Angelo Sticchi Damiani.
 
Poi dal giorno successivo la “parola” passerà ad auto e piloti pronti a sfidarsi e a dare spettacolo sul circuito di Vallelunga dove saranno decretati i vincitori.
Tutte le informazioni sull’evento e il programma dettagliato della manifestazione sono disponibili sul sito ufficiale fiamotorsportgames.com/it. (m.r.)

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA


Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *