Ferrari, il richiamo della pista anche per le GT di 30 anni



A Maranello quando parlano di corse sanno il fatto loro. E non è un caso che la presentazione ai clienti – uno show che si è tenuto alle Finali Mondiali all’Autosport International di Birmingham la scorsa settimana – del nuovo “Club Competizioni GT” è stato un successo senza precedenti.

Già perché ora i possessori di Ferrari Gran Turismo da competizione degli ultimi tre decenni di storia della Casa di Maranello possono scendere in pista nell’ambito di eventi organizzati direttamente dalla Ferrari.
 
“Seguendo la filosofia di F1 Clienti e del Programma XX, il Club Competizioni GT – spiegano a Maranello – prevede eventi su piste di straordinario fascino durante i quali l’esperienza è arricchita con servizi esclusivi. In pista l’assistenza tecnica è sempre disponibile così come è prevista la presenza dei piloti ufficiali Ferrari di Competizioni GT, professionisti che sono impegnati per tutto l’anno nei principali campionati mondiali, pronti ad assistere i clienti con consigli e indicazioni per estrarre il massimo della performance dalle vetture”.
 
Tantissimi i miti che possono entrare a far parte del Club Competizioni GT: sono dodici e spaziano dalla F40 Competizione del 1989 alle 488 GTE e GT3 attualmente a disposizione dei clienti impegnati nelle competizioni agonistiche.

Oltre alla dotazione di base data dalla membership del club, come abbigliamento personalizzato, un set di gomme per ogni round e un evento di gala, sono disponibili anche servizi speciali che includono sessioni con un pilota professionista in esclusiva, il trasporto delle vetture e una logistica personalizzata.
 
Si comincia al Mugello con il primo evento – pardon la prima festa – il 9 e 10 aprile per poi proseguire con Indianapolis, sul circuito che ha ospitato il Gran Premio di Formula 1, il Fuji in Giappone e Vallelunga, alle porte di Roma. Il Club Competizioni GT sarà anche protagonista delle Finali Mondiali Ferrari del 2019 in programma al Mugello dal 22 al 27 ottobre.
 
 


La Repubblica si fonda sui lettori come te, che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il sito o si abbonano a Rep:. È con il vostro contributo che ogni giorno facciamo sentire più forte la voce del giornalismo e la voce di Repubblica.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica

Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *