Fca, in arrivo una rivoluzione sul fronte delle assicurazioni



FCA Italy e LexisNexis Risk Solutions stanno sviluppando una collaborazione per nuovi servizi assicurativi. Una vera rivoluzione perché consentirà agli automobilisti, con il loro consenso, di avere accesso a servizi assicurativi personalizzati sfruttando la connettività dei veicoli, i dati relativi alla guida e i sistemi di assistenza per la sicurezza.

Ed è solo il primo passo di quel famoso “ecosistema” globale per veicoli connessi, annunciato lo scorso mese di aprile da Fca, che migliorerà le funzionalità online dei propri veicoli in tutto il mondo. Già perché di fatto FCA e LexisNexis svilupperanno la loro collaborazione attraverso un “Pan-European Insurance Panel”, ossia una piattaforma paneuropea centralizzata di dati relativi alla guida e ai veicoli connessi, forniti dalle case automobilistiche e dalle compagnie assicurative che aderiscono a Lexis Nexis® Telematics Exchange.
 
“La piattaforma, infatti, – spiegano a Torino – oltre ad offrire un ambiente tecnico ideale per i veicoli elettrici, supporterà anche la gamma di servizi per la mobilità di FCA, fra cui le opzioni di tariffe al chilometraggio, polizze assicurative basate sull’utilizzo effettivo del veicolo, noleggio auto a breve, medio e lungo termine e soluzioni di car sharing peer-to-peer. Nello specifico, la collaborazione in corso di finalizzazione coinvolgerà i veicoli connessi FCA circolanti in Europa. LexisNexis Risk Solutions utilizzerà la sua competenza tecnologica nell’analisi dei dati e la sua profonda esperienza nella loro gestione per fornire alle compagnie assicurative soluzioni telematiche innovative e su misura per ogni consumatore”.
 
A partire dal 2020, i dati telematici dei clienti FCA e quelli relativi ai veicoli connessi FCA potranno essere condivisi, previo consenso dei clienti FCA, con LexisNexis e con le compagnie assicurative per accedere a polizze vantaggiose e personalizzate offerte dalle compagnie che fanno parte della piattaforma.
 
“Il nostro rapporto con LexisNexis Risk Solutions – ha spiegato Santo Ficili – Head of EMEA Mopar Service, Parts & Customer Care, Italy Business Center & EMEA Sales Operation – è un connubio tra competenze tecnologiche e di gestione dati che ci permetterà di sviluppare nuovi prodotti e servizi per i nostri clienti sulla base dei loro dati di guida e dei sistemi di sicurezza installati sui veicoli. Insieme possiamo creare proposte innovative e offrire più libertà di scelta, più valore e più convenienza. La nostra partecipazione nel “LexisNexis Telematics Exchange” e la collaborazione con il “Pan-European Insurance Panel” contribuirà inoltre ad accelerare lo sviluppo di servizi di assicurazione per veicoli connessi”.
 
“FCA assumerà un ruolo di primaria importanza nel settore automotive proponendo ai propri clienti servizi per auto connesse e utilizzando i dati al fine di ridurre il costo complessivo di proprietà”, ha dichiarato Paul Stacy, Automotive Development Director di LexisNexis Risk Solutions. “L’interesse dei consumatori nel prestare il proprio consenso a condividere i dati è destinato a crescere perché avranno la possibilità di accedere a particolari servizi, e FCA è strutturata per soddisfare le esigenze di questa clientela evoluta”.
 


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *