Europa League: Arsenal, Eintracht, Salisburgo, Valencia, Villarreal e Zenit agli ottavi. LIVE: Benfica e Chelsea 0-0 | Europa League



Non solo Champions: dopo il match di mercoledì tra Siviglia e Lazio, è terminato oggi infatti con quindici partite il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League, ripartito con otto gare alle 18.55 e sette alle 21.

Alle 18.55, oltre al Napoli che forte del 3-1 dell’andata batte lo Zurigo anche al San Paolo, spiccano l’impegno dell’Arsenal, che ribalta all’Emirates Stadium la sconfitta per 1-0 patita in Bielorussia contro il BATE Borisov vincendo per 3-0 grazie all’autorete di Volkov e ai gol di Mustafi e Sokratis, il ritorno tra Eintracht Francoforte e Shakthar Donetsk, 4-1 dopo il 2-2 dell’andata in terra ucraina con le reti di Jovic, Haller (2), Rebic e Junior Moraes e l’impresa dello Zenit, che batte per 3-1 il Fenerbahce dopo la sconfitta per 1-0 di Istanbul grazie alla doppietta di Azmoun, al gol di Ozdoev e Topal. In campo anche la Dinamo Zagabria e il Salisburgo, che ribaltano in casa la sconfitta per 2-1 patita in Repubblica Ceca contro il Viktoria Plzen e in Belgio contro il Bruges: i primi vincono 3-0 grazie a Orsic, Dilaver e Petkovic, i secondi 4-0 con Schlager, doppio Daka e Dabbur. Chiudono il Valencia, che batte 1-0 il Celtic Glasgow forte del 2-0 ottenuto in Scozia grazie a Gameiro, e il pericolante Villarreal di Bacca e Bonera, che difende il casa l’1-0 ottenuto a Lisbona contro lo Sporting pareggiando per 1-1 con le reti di Fornals e Bruno Fernandes, obiettivo di mercato del Milan.

Alle 21 altri sette match: oltre all’Inter, che riceve a San Siro il Rapid Vienna dopo l’1-0 ottenuto in terra austriaca, in campo il disastrato Chelsea di Maurizio Sarri, che dopo l’eliminazione in FA Cup deve difendere la panchina e il 2-1 ottenuto in Svezia contro il Malmo nella difficile cornice di Stamford Bridge, il Benfica, che al Da Luz parte dal 2-1 ottenuto in Turchia contro il Galatasaray e il Betis, che riparte in casa del pirotecnico 3-3 ottenuto a Rennes contro i rossoneri. La Dinamo Kiev riceve l’Olympiacos dopo il 2-2 del Pireo, mentre Genk-Slavia Praga e Leverkusen-Krasnodar ripartono dallo 0-0 dell’andata.



Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *