El Shaarawy: ‘Non abbiamo parlato del rinnovo, ma vorrei restare a Roma’ | Mercato




Il derby di Stephan El Shaarawy. L’attaccante della Roma ha dichiarato in un’intervista alla Gazzetta dello Sport: “La sfida con la Lazio è particolare perché pesa anche sulla classifica e arriva in un momento in cui non si può più sbagliare, dovremo fare di tutto per portarla a casa. Il ricordo più bello è il mio primo derby, in cui ho segnato il gol del vantaggio di testa e abbiamo vinto 4-1″. 

“Il ritorno col Porto in Champions League lo metto sullo stesso livello, passare il turno vorrebbe dire confermare a livello di immagine europea ciò che abbiamo fatto la stagione scorsa e sarebbe importante per noi come crescita di squadra”. 

“Il rinnovo del contratto? Non ne abbiamo parlato e non ho intenzione di farlo fino al termine della stagione, voglio rimanere concentrato sulle partite. Di certo c’è che vorrei restare a Roma, qui mi hanno accolto in modo fantastico e mi trovo molto bene. Ma nei riparleremo a fine campionato. Il mio obiettivo è arrivare in doppia cifra”.  “La Nazionale passa sempre da quello che fai con il club. Forse potevo essere convocato anche nelle prime gare della nuova gestione, ma sono comunque soddisfatto dell’ultima chiamata. Avere continuità è fondamentale, poi l’azzurro sarà una diretta conseguenza. In azzurro ci sono tanti esterni di qualità, alcuni anche giovani. Le ultime gare lo hanno dimostrato. Magari non segniamo tanto, ma si è visto sempre qualcosa di bello”. 

“I calciatori più forti con cui ho giocato sono Totti, Ibrahimovic, Pirlo e Mbappé. Kakà? L’ho conosciuto dal vivo e ci ho giocato insieme, è una grande persona e un meraviglioso calciatore”.



Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *