Dan Reynolds ha risposto a chi ha definito gli Imagine Dragons la band più odiata del rock





















La scorsa settimana Corey Taylor, voce e frontman degli Slipknot, aveva rilasciato delle dichiarazioni poco carine nei confronti degli Imagine Dragons, definendoli la band più odiata del rock al posto dei Nickelback.

Ora il leader degli Imagine Dragons Dan Reynolds ha voluto rispondere tramite una serie di lunghi post pubblicati sul suo profilo Instagram a chiunque accusa e critica così pesantemente il suo gruppo.

“Per 10 anni ho dovuto avere a che fare con critiche e altre band che dicono cose estremamente dure nei confronti della mia”, scrive Dan, “Non la chiamerei ‘giusta critica’ – dalla quale cerco sempre di fare del mio meglio per imparare –  ma una m***a di click-bait. Parole vili e cariche d’odio […] Si sono aggiunte alla depressione che ho affrontato fino dalla mia gioventù. Non dico questo per avere compassione, è un dato di fatto.”



Nei successivi post, Dan fa riferimento ai colleghi di altre band come The 1975, Foster The People eSmashing Pumpkins che in passato hanno criticato aspramente gli Imagine Dragons.

“Ho superato il fatto che ragazzi di altre band (The 1975, Foster The People, Smashing Pumpkins, Slipknot ecc.) sentano il bisogno di parlare male della mia per un qualsiasi motivo. Non provo rabbia verso di loro, solo tristezza per questo settore che abbraccia, persino celebra, questa mentalità. […] I miei compagni di band sono alcuni dei miei migliori amici. Siamo autenticamente noi stessi e ci sforziamo di portare positività al mondo. Continueremo a fare proprio questo.

Di seguito puoi leggere i 3 post pubblicati da Dan via Instagram.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

1

Un post condiviso da Daniel Coulter Reynolds (@danreynolds) in data:

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

2

Un post condiviso da Daniel Coulter Reynolds (@danreynolds) in data:

 

ph: ufficio stampa 











Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *