Alla Giulia Quadrifoglio il premio “Car of the Year 2020” della rivista “What Car?”



 
Tra le vere sportive di razza un posto speciale spetta all’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, la versione più potente e grintosa della gamma. Non a caso la supercar della casa del biscione si è appena aggiudicata nuovamente il premio nella categoria “Performance Car of the Year” assegnato dal prestigioso magazine “What Car?” nell’ambito del “Car of the Year 2020”.
 
L’iconica Giulia Quadrifoglio ha sconfitto ancora una volta la blasonata concorrenza in tutte le fasce di prezzo, arrivando così a conquistare il vertice della categoria.
 
La versione speciale della sportiva che si fregia dello storico Quadrifoglio ha convinto il team di esperti della rivista “What Car?” grazie alla combinazione tra la dinamica di guida migliore della categoria e il muscoloso motore in alluminio, potente e versatile, che gli permette di essere completamente a suo agio anche l’utilizzo quotidiano.
 
“Per il terzo anno consecutivo, l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è la “Performance Car of the Year” di “What Car?”, per ottime ragioni – ha dichiarato Steve Huntingford, direttore di “What Car?” – Buona parte del suo fascino è da attribuire al motore V6 Bi-Turbo da 2,9 litri, elaborato da tecnici provenienti da Ferrari.
Tuttavia, nonostante una potenza effettiva di 510 Cv e la trazione posteriore, non si tratta di una vettura indomabile.
La trazione è eccellente, in qualsiasi condizione atmosferica, e la marcia è sempre fluida e consente di affrontare comodamente lunghi viaggi, facendo della Giulia un’auto dalle elevate prestazioni che si può utilizzare tutti i giorni”.
 
Grazie alla sua brillante motorizzazione da 510 Cv di potenza e 600 Nm di coppia l’Alfa Roneo Quadrifoglio è capace di scattare da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e di raggiungere una velocità massima di 307 km/h.
 
“Aver conquistato questo premio per il terzo anno consecutivo – ha dichiarato Arnaud Leclerc, amministratore delegato di Fca Uk – è la dimostrazione della qualità del lavoro svolto per la creazione della Giulia Quadrifoglio, che si conferma, anno dopo anno, un’autentica supercar”. (m.r.)

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA